Il silenzio è essenziale

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

“Il silenzio è essenziale. Abbiamo bisogno di silenzio tanto quanto abbiamo bisogno di aria, tanto quanto le piante hanno bisogno di luce. Se la nostra mente è affollata di parole e pensieri, non c’è spazio per noi.” ]

Tich Nhat Hanh

Oggi la Mindfulness viene venduta in tutte le salse possibili, ergo non si sa più che cosa sia. 

Eppure l’idea della presenza mentale, della consapevolezza, di una mente che con elegante calma si interessi al mondo che le sta intorno è un’ideabella, è un’idea sana.

Consiglio questo piacevole libro nella foto a chiunque contempli l’idea che coltivare il benessere della mente significa prendersi cura di se stessi e di chi ci sta intorno.

Non fatevi ingannare dal titolo: il traduttore che lo ha scelto non era in giornata. Non si parla di cure…si parla di come la meditazione e la mindfulness possano provocare cambiamenti duraturi nel cervello di chi le pratica.

La nozione di presenza mentale risale ai Veda indiani (testi sacri del 2000 a. C.) e divenne poi tanto cara a Siddhartha Gautama detto il Buddha.

Oggi anche in occidente sta andando di moda: il che vuol dire che tanti ne parlano, alcuni provano a farci delle app ma pochi sanno che cosa sia veramente.

Del resto spiegare la presenza mentale a parole non serve neanche un gran che. Forse aiuterebbe di più un gesto radicale del tipo:

Mi chiudo in una stanza con poca luce

Spengo il cellulare (aaaah eresia!!!)

Mi metto comodamente seduto

Chiudo gli occhi

E per dieci balsamici minuti respiro con calma guardando il buio dietro ai miei occhi.

Che risultato otterrete? Nessuno. 

E il punto è proprio questo.

Articoli correlati

Linguaggio

[ «Il linguaggio è la casa dell’essere. Nella sua dimora abita l’uomo. I pensatori e i poeti sono i custodi

Leggi tutto...

Stress

Lo stress – come inteso a Limitless – non è causato dal mondo esterno e non verrà mai dissipato né

Leggi tutto...

Libri

[“Leggo, per quanto è possibile, soltanto ciò di cui ho fame, nel momento in cui ne ho fame, e alora

Leggi tutto...